CHI SIAMO

L’Associazione TokalOn è un’associazione di studiosi, docenti di scuola di ogni ordine e grado, ricercatori universitari e professionisti, che operano nel settore dell’educazione e della didattica, promuovendo la cultura come capacità di attenzione a tutto e facoltà di giudizio critico su ogni aspetto del reale. All’interno dell’associazione nasce l’esperienza del gruppo di formazione e innovazione didattica Tokalon Matematica, cominciata grazie all’incontro con la prof.ssa Ana Millán Gasca, docente universitario della cattedra di “Matematica e didattica della Matematica” presso l’Università Roma Tre.

Luigi Regoliosi, responsabile scientifico e anche presidente dell’associazione Tokalon, è cultore della materia presso il corso di laurea di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre. Con lui lavorano docenti di Matematica e Scienze della scuola secondaria di primo grado, docenti di Matematica e Fisica della scuola secondaria di secondo grado e, naturalmente, docenti della scuola primaria e dell’infanzia – laureate con il massimo dei voti in matematica e didattica della matematica – che hanno collaborato con l’Università attraverso attività didattiche di laboratorio e innovazione didattica.

Vogliamo restituire la matematica alla cultura, vogliamo riconoscere a questa disciplina il valore formativo che ha sempre avuto e per questo proponiamo:

  • CORSI DI FORMAZIONE per docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, all’insegna della tradizione e dell’innovazione, attraverso l’approfondimento dei contenuti cruciali della disciplina e la presentazione di esperienze didattiche significative.
  • LABORATORI per studenti di ogni ordine e grado per ri-scoprire gli elementi fondamentali della geometria, dell’aritmetica e dell’algebra attraverso attività ordinarie e straordinarie, con uno spazio speciale ai giochi da tavolo.
  • CONCORSI (dal 2018-2019) come opportunità per i ragazzi (introducendo un elemento di gioco e contatto con altre classi nel lavoro di un intero anno con il proprio insegnante) e per i docenti di aggiornamento e contatto con altri colleghi.

La maggior parte delle nostre proposte formative si intitolano “Matematica per Osservare, Matematica per Ragionare”, proprio perché sosteniamo che uno degli scopi principali sia proprio potenziare l’uso della nostra ragione e il vero uso della ragione consiste nel guardare quel che uno ha davanti agli occhi, cioè “ragionare vuol dire anzitutto osservare”.

I PARTNER